Don Ernest Simoni. Dai lavori forzati all’incontro con Francesco

Offerta minima  15,50

Autore: Mimmo Muolo
Paoline Edizioni
Pagine: 128

È la biografia di Don Ernest Simoni, sacerdote albanese sopravvissuto alla persecuzione del regime comunista. Egli stesso ha raccontato la propria vicenda a Papa Francesco quando il Pontefice è stato in visita a Tirana il 21 settembre 2014. Per il semplice fatto di essere sacerdote, nel 1963 Don Ernest fu arrestato e messo in cella di isolamento. Sottoposto a torture e condannato a morte, si vide commutare la condanna capitale in diciotto anni di lavori forzati, di cui dodici trascorsi in miniera. Durante il periodo della prigionia Don Ernest continuò a celebrare la Messa a memoria, in latino, e a distribuire la Comunione di nascosto. Uscito dal carcere venne nuovamente condannato ai lavori forzati: questa volta fu assegnato alla manutenzione delle fogne della città di Scutari. Tornò libero nel 1990, dopo il crollo del regime comunista. Con la libertà di culto, cominciò per Don Ernest un periodo di intensa attività pastorale volta soprattutto alla riconciliazione. In vista della stesura di questo libro l’Autore ha intervistato personalmente Don Ernest, le cui parole, spesso citate testualmente, consentono di ricostruire le sue vicissitudini. Sullo sfondo, il clima degli anni bui della dittatura, ma anche le speranze legate alla rinascita.

Solo 2 pezzi disponibili

Categoria:

Recensioni


Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Don Ernest Simoni. Dai lavori forzati all’incontro con Francesco”


NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!