La fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre dal 1947 raccoglie fondi da privati benefattori per finanziare migliaia di progetti ogni anno in tutto il mondo.

Contribuisci ai costi dell’assistenza legale delle vittime della persecuzione

 50,00

Categoria:

Descrizione

Un Paese simbolo di questo aiuto è il Pakistan dove i cristiani sono gravemente discriminati e spesso vittime della famigerata Legge anti-blasfermia. Il caso più noto è quello di Asia Bibi, la donna cristiana arrestata nel 2009, condannata a morte l’anno successivo e tornata in libertà dopo una drammatica vicenda giudiziaria conclusasi dopo nove anni. Ci sono però numerosi altri casi in cui questa Legge viene applicata in maniera pretestuosa e trasformata di fatto in uno strumento di persecuzione contro i cristiani vittime di false accuse motivate dall’odio sociale contro la loro fede. Poveri e non istruiti, essi non hanno possibilità di nominare un avvocato e il loro destino appare spesso segnato. Per dare loro la possibilità di difendersi Aiuto alla Chiesa che Soffre contribuisce alle spese dell’assistenza legale sostenendo l’impegno in tal senso della Commissione Nazionale Giustizia e Pace (NCJP) della Conferenza episcopale pachistana.

Il tuo dono può aiutarci ad assicurare assistenza legale ai cristiani vittime della legge anti-blasfemia in Pakistan

Se sceglierai questo Dono di Fede, potrai scaricare un biglietto da inviare alla persona a cui hai voluto fare questo regalo!